BIOGRAFIA

Dopo aver conseguito diploma, master e dottorato col massimo dei voti e la lode presso la Tokyo National University of Fine Arts and Music, Yasko Sato ha completato la sua preparazione in Italia con Raina Kabaivanska.  

Si è imposta in numerosi concorsi internazionali tra i quali il XLI Concorso “Toti Dal Monte” per il ruolo di Cio-Cio-San (Madama Butterfly), il IX Concurso Internacional de Cant “Jaume Aragall” (1° premio e premio speciale Amics de l'opera de Sabadell), la Music Competition of Japan di Tokyo (1° premio e premio del pubblico). 

Ha debuttato nel 2005, nel ruolo di Leonora in Oberto Conte di San Bonifacio di Verdi in tournée in Giappone con il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, dal quale è stata in seguito invitata a cantare Mimì in La Bohème e Leonora in Il Trovatore, e in concerto con Leo Nucci, in occasione del 40° anno dal suo debutto.

In seguito ha interpretato al Tokyo National Theatre Donna Elvira nel Don Giovanni, Fiordiligi in Così fan tutte e Mimì in La Bohème; nello stesso ruolo si è esibita al Teatro Vittorio Emanuele di  Messina.

Successivamente, ha approfondito il ruolo di Cio-Cio San di Madama Butterfly, pubblicando in Giappone un lavoro dal titolo "Madama Butterfly: evoluzione di una donna", che indaga le intenzioni ultime del compositore attraverso l’analisi dell’evoluzione del personaggio all’interno delle varie revisioni dell’opera.

Ha debuttato Madama Butterfly  a Sabadell dove ha ottenuto un grande successo di pubblico e vivissimi apprezzamenti della critica, con entusiastiche recensioni su importanti quotidiani spagnoli. 

Ha avuto in seguito l’opportunità di cantare nel ruolo di Cio-Cio San al Seattle Opera in America, al Teatro Petruzzelli di Bari, al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, al Tokyo National Theater, al Teatro Megaron di Atene, allo Slovene National Theatre di Lubiana, nei teatri Pergolesi di Jesi, Verdi di Brindisi, Sociale di Rovigo e Mario Del Monaco di Treviso.

Prossimamente sarà impegnata in Pagliacci al Tokyo Bunka Kaikan a Tokyo e Donna Elvira in Don Giovanni al Nissay Theatre a Tokyo nel 2018.

 

© Yoshinobu Fukaya